Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: chi lo ha finanziato? (parte 4) venerdì, Set 23 2011 

Ecco la quarta ed ultima parte dell’articolo dedicato al finanziamento per la costruzione del Tempio Olandese-Alemanno di Livorno (1862-1864). Le precedenti tre parti sono state dedicate ai contributori membri della Congregazione, ai livornesi non membri e ai contributori “stranieri”. Questa quarta sezione focalizza invece sulla lista dei capitani dei bastimenti che frequentavano Livorno e che hanno deciso, o sono stati convinti, a contribuire per l’edificazione del Tempio.

Le donazioni sono mediamente piú basse di quelle viste finora tranne in due o tre casi che (altro…)

Annunci

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: chi lo ha finanziato? (parte 3) sabato, Set 10 2011 

Ecco la terza e penultima parte dell’articolo dedicato al finanziamento per la costruzione del Tempio Olandese-Alemanno di Livorno (1862-1864). Le precedenti due parti sono state dedicate ai contributori membri della Congregazione e ai livornesi non membri. Questa terza sezione focalizza invece sulla lista dei donatori “stranieri” ed è composta da un gran numero di istituzioni, individui e organizzazioni di mezza Europa ed alcune sul territorio italiano (Firenze, Milano, Genova, Carrara…).

I primi nominativi sono quelli dell’organizzazione protestante Gustav Adolf Verein in varie localitá del centro Europa. Il nome deriva da quello del Re di Svezia Gustavo Adolfo II e fu fondata nel 1832 a Lipsia come organizzazione assistenziale, principalmente impegnata nell’aiuto delle minoranze protestanti in vari paesi e incoraggiante il dialogo con le altre confessioni. Seguono alcune congregazioni e societá evangeliche tedesche, svizzere e quella di Firenze, vari enti governativi tedeschi (Amburgo, Brema e Hannover) e una serie di cittá dove sono state effettuate collette e raccolte di denaro, tra le quali si distinguono Rotterdam e Ginevra per la particolare generositá.

Vi sono poi due donazioni individuali di particolare pregio, quella della (altro…)

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: chi lo ha finanziato? (parte 2) giovedì, Set 8 2011 

Questa è la seconda parte dell’articolo dedicato al finanziamento per la costruzione del Tempio Olandese-Alemanno di Livorno (1862-1864). La prima parte era dedicata alla presentazione della lista dei contributori che erano anche membri della Congregazione stessa, questa lista invece presenta i contributori livornesi non membri. (altro…)

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: quanto è costato? mercoledì, Set 7 2011 


Continuando sull’argomento della costruzione del Tempio Olandese-Alemanno di Livorno, il fascicoletto citato in questo post contiene una sezione relativa alle spese affrontate per questo progetto. Ecco quindi il documento, di indubbio interesse storico. Tutte le cifre sono espresse in (altro…)

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: chi lo ha finanziato? (parte 1) mercoledì, Set 7 2011 

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno fu costruito negli anni 1862-1864 su progetto dell’architetto Dario Giacomelli, in stile neogotico. Alla Biblioteca Labronica di Livorno abbiamo trovato un fascicolo intitolato “Rendimento di conti delle entrate e spese avute dalla congregazione olandese-alemanna di Livorno per l’edificazione della chiesa”  del 1867, 3 anni dopo la costruzione dell’edificio. Questo libretto rappresenta un interessante pezzetto di storia essendo una sorta di fotografia della comunita’ protestante livornese della seconda meta’ dell’Ottocento, e comprende una serie di liste di contributori che parteciparono al finanziamento del tempio e una lista della spesa totale per la sua costruzione.

In questa prima parte presento la lista degli oltre 54 contribuenti, composta da coloro (altro…)

L’Ossario del Cimitero Olandese-Alemanno domenica, Mar 7 2010 

L’attuale cimitero Olandese-Alemanno fu aperto nel 1840. Prima di questa data esisteva un antico cimitero per la comunità olandese e tedesca. I resti mortali furono quindi trasferiti nel nuovo cimitero e inseriti in un ossario che ancora si erge al centro del “giardino”. Tre lapidi furono affisse ai muri della piccola cappella  (altro…)

1858 – Membri della Congregazione Olandese-Alemanna sabato, Feb 20 2010 

Il Sig. Steinmeyer, un tedesco con una sincera passione per la Storia di Livorno (sua città natale),  mi ha appena inviato questa interessante lista che ricevette dall’ Evangelisches Zentralarchiv – Berlin: si tratta di una lista dei membri della Congregazione Olandese-Alemanna di Livorno nel 1858, la lista segue un ordine cronologico di anzianità di iscrizione. Sulla destra vi sono alcune brevi note sulla (altro…)

Sepolture al vecchio Cimitero Inglese di Livorno (Via Verdi) mercoledì, Gen 20 2010 

Questo elenco si basa sul libro « The Inscriptions of the Old British Cemetery of Leghorn » di Gery Milner-Gibson-Cullum e Francis Campbell Macauley, Giusti, Livorno, 1906. L’ordine delle sepolture segue l’ordine originale del libro. La prima parte della lista (in nero) elenca gli Inglesi e gli Americani, l’ultima parte (in blu) elenca invece le persone di altre nazionalità. Le donne sposate appaiono con entrambi i cognomi; ho utilizzato la forma: ‘cognome da sposata’ née ‘cognome da nubile’ se questa informazione è deducibile direttamente dall’iscrizione. La data di morte è quella che appare sull’iscrizione funeraria riportata dal libro del 1906. Un asterisco accanto alla data indica che quella persona è stata successivamente rimossa da Livorno. Un punto esclamativo indica una correzione apportata da informazioni da me rintracciate successivamente (p.e. contatti internet, ricerche, etc…), seguita dalla correzione stessa. (altro…)

Sepolture al Cimitero Olandese-Alemanno di Livorno domenica, Nov 8 2009 

Jacob Calckberner's grave

Quella che segue è una lista  non-esaustiva delle sepolture in questo cimitero di persone incluse nel database e per le quali è in atto una ricerca specifica. Dai un’occhiata anche all’articolo più recente riguardante l’ossario di questo cimitero.

Il cimitero venne colpito da una bomba nella sua parte settentrionale durante la Seconda Guerra Mondiale ed alcune tombe vennero distrutte, fortunatamente è stato possibile trovarle e  (altro…)