Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: chi lo ha finanziato? (parte 4) venerdì, Set 23 2011 

Ecco la quarta ed ultima parte dell’articolo dedicato al finanziamento per la costruzione del Tempio Olandese-Alemanno di Livorno (1862-1864). Le precedenti tre parti sono state dedicate ai contributori membri della Congregazione, ai livornesi non membri e ai contributori “stranieri”. Questa quarta sezione focalizza invece sulla lista dei capitani dei bastimenti che frequentavano Livorno e che hanno deciso, o sono stati convinti, a contribuire per l’edificazione del Tempio.

Le donazioni sono mediamente piú basse di quelle viste finora tranne in due o tre casi che (altro…)

Annunci

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: chi lo ha finanziato? (parte 3) sabato, Set 10 2011 

Ecco la terza e penultima parte dell’articolo dedicato al finanziamento per la costruzione del Tempio Olandese-Alemanno di Livorno (1862-1864). Le precedenti due parti sono state dedicate ai contributori membri della Congregazione e ai livornesi non membri. Questa terza sezione focalizza invece sulla lista dei donatori “stranieri” ed è composta da un gran numero di istituzioni, individui e organizzazioni di mezza Europa ed alcune sul territorio italiano (Firenze, Milano, Genova, Carrara…).

I primi nominativi sono quelli dell’organizzazione protestante Gustav Adolf Verein in varie localitá del centro Europa. Il nome deriva da quello del Re di Svezia Gustavo Adolfo II e fu fondata nel 1832 a Lipsia come organizzazione assistenziale, principalmente impegnata nell’aiuto delle minoranze protestanti in vari paesi e incoraggiante il dialogo con le altre confessioni. Seguono alcune congregazioni e societá evangeliche tedesche, svizzere e quella di Firenze, vari enti governativi tedeschi (Amburgo, Brema e Hannover) e una serie di cittá dove sono state effettuate collette e raccolte di denaro, tra le quali si distinguono Rotterdam e Ginevra per la particolare generositá.

Vi sono poi due donazioni individuali di particolare pregio, quella della (altro…)

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: chi lo ha finanziato? (parte 2) giovedì, Set 8 2011 

Questa è la seconda parte dell’articolo dedicato al finanziamento per la costruzione del Tempio Olandese-Alemanno di Livorno (1862-1864). La prima parte era dedicata alla presentazione della lista dei contributori che erano anche membri della Congregazione stessa, questa lista invece presenta i contributori livornesi non membri. (altro…)

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno: chi lo ha finanziato? (parte 1) mercoledì, Set 7 2011 

Il Tempio Olandese-Alemanno di Livorno fu costruito negli anni 1862-1864 su progetto dell’architetto Dario Giacomelli, in stile neogotico. Alla Biblioteca Labronica di Livorno abbiamo trovato un fascicolo intitolato “Rendimento di conti delle entrate e spese avute dalla congregazione olandese-alemanna di Livorno per l’edificazione della chiesa”  del 1867, 3 anni dopo la costruzione dell’edificio. Questo libretto rappresenta un interessante pezzetto di storia essendo una sorta di fotografia della comunita’ protestante livornese della seconda meta’ dell’Ottocento, e comprende una serie di liste di contributori che parteciparono al finanziamento del tempio e una lista della spesa totale per la sua costruzione.

In questa prima parte presento la lista degli oltre 54 contribuenti, composta da coloro (altro…)

La Camera di Commercio di Livorno: breve nota sulle origini. giovedì, Set 1 2011 

Come ci raccontano Vittorio Marchi e Ugo Canessa nella loro mastodontica opera di 4 volumi sulla Storia della Camera di Commercio di Livorno(*), un antenato di questa istituzione puo’ essere identificato nella Deputazione formata dal Governatore della citta’, dai Consoli e da almeno quattro mercanti, creata nel 1642 per volonta’ del Granduca di Toscana. La Deputazione venne poi riformata nel 1692 e, dal 1717, venne chiamata Deputazione del Commercio o Consiglio del Commercio. In questo periodo i Deputati eletti erano otto, meta’ Toscani e meta’ stranieri: (altro…)

E’ il 1644* l’anno di fondazione dell’Antico Cimitero degli Inglesi di Livorno? Il testamento di Daniel Oxenbridge. martedì, Ago 23 2011 

* Nuovo Stile

Come chiunque puo’ verificare recandosi a Livorno, in Via Verdi, presso l’ingresso della “Misericordia” e dell’Antico Cimitero degli Inglesi, il Comune ha indicato il sito storico-monumentale con un piccolo pannello marrone che stabilisce il 1737 come anno di fondazione del cimitero. Questa data e’ sempre stata contestata dagli storici, visto anche che la prima lapide risale al 1646, ma alcuni avevano avanzato l’ipotesi che le tombe piu’ antiche fossero in realta’ state trasportate da ville private e messe nel cimitero a una data posteriore o coincidente con la data dell’autorizzazione ufficiale. L’evidenza suggerisce pero’ che questa spiegazione sia quantomeno inaccurata e che il cimitero sia stato fondato (altro…)

Jamaicani a Livorno sabato, Mag 8 2010 

Camminando tra le tombe dell’Antico Cimitero Inglese di Livorno, può capitare di trovarsi di fronte lapidi di persone provenienti da ogni parte del mondo. Livorno aveva, ovviamente, relazioni con molte città portuali e ogni sorta di prodotto transitava da qui grazie agli accordi tra mercanti di tutto il mondo.

Recentemente mi è capitato di notare un paio di iscrizioni riguardanti la Jamaica:

“Sacred to the memory of (altro…)