E’ il 1644* l’anno di fondazione dell’Antico Cimitero degli Inglesi di Livorno? Il testamento di Daniel Oxenbridge. martedì, Ago 23 2011 

* Nuovo Stile

Come chiunque puo’ verificare recandosi a Livorno, in Via Verdi, presso l’ingresso della “Misericordia” e dell’Antico Cimitero degli Inglesi, il Comune ha indicato il sito storico-monumentale con un piccolo pannello marrone che stabilisce il 1737 come anno di fondazione del cimitero. Questa data e’ sempre stata contestata dagli storici, visto anche che la prima lapide risale al 1646, ma alcuni avevano avanzato l’ipotesi che le tombe piu’ antiche fossero in realta’ state trasportate da ville private e messe nel cimitero a una data posteriore o coincidente con la data dell’autorizzazione ufficiale. L’evidenza suggerisce pero’ che questa spiegazione sia quantomeno inaccurata e che il cimitero sia stato fondato (altro…)

Annunci

Jamaicani a Livorno sabato, Mag 8 2010 

Camminando tra le tombe dell’Antico Cimitero Inglese di Livorno, può capitare di trovarsi di fronte lapidi di persone provenienti da ogni parte del mondo. Livorno aveva, ovviamente, relazioni con molte città portuali e ogni sorta di prodotto transitava da qui grazie agli accordi tra mercanti di tutto il mondo.

Recentemente mi è capitato di notare un paio di iscrizioni riguardanti la Jamaica:

“Sacred to the memory of (altro…)

Antico Cimitero Inglese di Livorno: sondaggio e analisi martedì, Apr 13 2010 

Stato del Cimitero (con incontro fortunato…)

Qualche settimana fa ho cominciato il primo sondaggio approfondito di questo eccezionale camposanto, avendo la fortuna di trovare al suo interno un ragazzo che aveva deciso volontariamente di ripulire la “giungla” che continua a crescervi e che letteralmente sta ingoiando i monumenti, le tombe e, con esse, i secoli di storia che stanno cercando disperatamente di arrivare fino a noi. Devo purtroppo dire che molte delle tombe sono già state “mangiate” dalla vegetazione, ed è una vera impresa tentare di capire dove si trovavano nel cimitero e quali frammenti di marmo appartengono a ciascuna, ammesso che siano ancora leggibili.
Poco sotto ho pubblicato alcune immagini dello stato delle cose e del “prima e dopo”. Il caro amico (altro…)

L’Ossario del Cimitero Olandese-Alemanno domenica, Mar 7 2010 

L’attuale cimitero Olandese-Alemanno fu aperto nel 1840. Prima di questa data esisteva un antico cimitero per la comunità olandese e tedesca. I resti mortali furono quindi trasferiti nel nuovo cimitero e inseriti in un ossario che ancora si erge al centro del “giardino”. Tre lapidi furono affisse ai muri della piccola cappella  (altro…)

1858 – Membri della Congregazione Olandese-Alemanna sabato, Feb 20 2010 

Il Sig. Steinmeyer, un tedesco con una sincera passione per la Storia di Livorno (sua città natale),  mi ha appena inviato questa interessante lista che ricevette dall’ Evangelisches Zentralarchiv – Berlin: si tratta di una lista dei membri della Congregazione Olandese-Alemanna di Livorno nel 1858, la lista segue un ordine cronologico di anzianità di iscrizione. Sulla destra vi sono alcune brevi note sulla (altro…)

Sepolture al vecchio Cimitero Inglese di Livorno (Via Verdi) mercoledì, Gen 20 2010 

Questo elenco si basa sul libro « The Inscriptions of the Old British Cemetery of Leghorn » di Gery Milner-Gibson-Cullum e Francis Campbell Macauley, Giusti, Livorno, 1906. L’ordine delle sepolture segue l’ordine originale del libro. La prima parte della lista (in nero) elenca gli Inglesi e gli Americani, l’ultima parte (in blu) elenca invece le persone di altre nazionalità. Le donne sposate appaiono con entrambi i cognomi; ho utilizzato la forma: ‘cognome da sposata’ née ‘cognome da nubile’ se questa informazione è deducibile direttamente dall’iscrizione. La data di morte è quella che appare sull’iscrizione funeraria riportata dal libro del 1906. Un asterisco accanto alla data indica che quella persona è stata successivamente rimossa da Livorno. Un punto esclamativo indica una correzione apportata da informazioni da me rintracciate successivamente (p.e. contatti internet, ricerche, etc…), seguita dalla correzione stessa. (altro…)

Sepolture al nuovo Cimitero Inglese di Livorno (Via Pera) sabato, Gen 16 2010 

Questa lista comprende tutte le sepolture al nuovo Cimitero Inglese di Livorno, trascritte dai registri del custode. Il cimitero venne aperto nel 1838-40, quando quello antico dovette essere chiuso. Questo “Giardino Inglese” è, come quello antico, in uno (altro…)

Alcuni mercanti lisboneti domenica, Nov 15 2009 

A GENERAL VIEW OF THE CITY OF LISBON THE CAPITAL OF THE KINGDOM OF PORTUGAL BEFORE THE LATE DREADFUL EARTHQUAKE ON NOV.R 1.ST 1755

Come Livorno, Lisbona era una capitale del commercio e durante le mie ricerche ho trovato i nomi di alcuni dei mercanti residenti in questo porto:

Paul AMSINCK (1649-1706)

James AURIOL (1724-1785)

John AURIOL (c.1660-1739)

Peter AURIOL (1693-1763) (altro…)

Tunisi – Chiesa e Cimitero di St-George giovedì, Nov 12 2009 

Non molte persone conoscono l’esistenza di questo piccolo angolo di paradiso nel bel mezzo della Medina di Tunisi.

Tunis St-George's View

La Chiesa venne eretta nel 1899-1901 ma il cimitero era stato in funzione fin dal 1645 e rimase aperto fino al 1885 quando una nuova sezione evangelica per gli Europei venne aperta nel cimitero municipale a Bab al-Khadra. (altro…)

Amelia Evans Barry (1744-1835) lunedì, Nov 9 2009 

Detail of Lewis Evans' Map of Delaware, 1755

Amelia Evans Barry si “materializzò” durante le ricerche in collaborazione con la mia lontana cugina Hélène Koehl (discendente di Amelia). Insieme riuscimmo a trovare il bandolo di una matassa piuttosto intricata e svelammo la sua identità. Alcuni punti chiave per la risoluzione del mistero furono: il nome di battesimo di una delle sue figlie Philotesia Jeannetta; uno scritto di Nicholas Brooke che rivelò il nome dell’autrice del romanzo  “Maria, a Persian slave” e il dizionario dell’ Ingamells che ci assistette più volte.

Hélène Koehl si mise quindi a scrivere la storia della sua antenata mentre io continuai (altro…)

Pagina successiva »